LA GERARCHIA DEL TESTO

Nella scrittura per il web c’è un elemento tassativo “la gerarchia del resto”: un nuovo sistema di organizzare la scrittura secondo regole ben precise. Come molti studiosi avidi di sapere ho voluto studiare tutto, e la mia mente travagliata da scritture moderne nel web mi ha portato a un profondo studio sulla scrittura per la rete ed ho capito che internet impone le nuove e innovative leggi di lettura e scrittura. Non appena internet discende a indorare il web i suoi battenti si spalancano ai lettori e il nuovo linguaggio appare infaticabile a leggersi, in questo via vai eterogeneo, tutto mi risveglia la mente a dare una nuova guida su come scrivere nel web e per il web.

Ma procediamo per ordine o forse meglio dire per gerarchia. Quando iniziamo a scrivere i nuovi passaggi di un testo per il web, c’è da rispettare un ordine schematico e, anche, se siamo ispirati a scrivere testi, recensioni, scritti sulla famiglia, arte, religione, pubblicità, musica ed altro, se non conosciamo il nuovo modo di scrivere, tutto diventa faticabile a leggersi e il visitatore abbandona subito la pagina.

Iniziamo a scrivere il “titolo” che deve essere efficace perché determina il successo dell’articolo e deve indicare l’argomento trattato nel testo. Chiediamoci quale può essere la storia della nostra prima ispirazione del testo che dobbiamo scrivere e la strada grammaticale e riassuntiva da percorrere per poter pubblicare il testo in modo corretto.

Il primo argomento da scrivere sarà partendo dalla conclusione di ciò che si vuole spiegare, dando le risposte a quando? Chi? Come? Cosa? Dove? Bisogna spiegare il discorso dalla fine dando l’esito finale, quindi come si risolve il problema indicato nel testo, con risposte esaurienti e precise, anticipando e sintetizzando il nocciolo del discorso, il testo si costruisce dall’alto evitando premesse o introduzioni.

La terza fase del testo inizia con il primo paragrafo, che deve contenere un solo concetto, espresso chiaro con paragrafi brevi, quindi scrivi ciò che vuoi spiegare nel testo.

Nella quarta fase del testo da scrivere puoi spiegare un altro concetto brevemente.

Infine spiega i piccoli dettagli, scrivendo qualche particolare di ciò che hai precedentemente spiegato.